Senza categoria

Sicilia: Anas, proseguono gli interventi per il ripristino della transitabilità, riaperte alcune strade.

Written by Redazione

Proseguono senza sosta gli interventi di Anas per il ripristino della transitabilità sulle strade statali interessate dalle eccezionali precipitazioni del fine settimana.

È stata riaperta la strada statale 113 “Settentrionale Sicula” che, nella giornata di domenica, era stata chiusa in via precauzionale dal km 238 al km 250 tra Torre Colonna e Bagheria, al fine di ispezionare due ponti in muratura investiti dall’onda di piena dei corsi d’acqua.

La statale 188dirC dal km 9,800 (Campofiorito) al km 18,200 (Corleone) è riaperta al traffico, soltanto in orario diurno compreso tra le ore 6 e le ore 18.

È stata riaperta al traffico, per i soli veicoli inferiori alle 3,5 tonnellate, la strada statale 118 “Corleonese Agrigentina” tra il km 36,200 (Corleone) e il km 58,200 (Prizzi), grazie alla realizzazione di una pista provvisoria in bypass al dissesto della sede stradale ubicato al km 44,600.

Rimane chiusa la statale 119 “Di Gibellina”, dal km 28,600 al km 30,700, per detriti sul piano viabile.

A causa dell’esondazione dei torrenti San Leonardo, Buffa e Azirolo, la strada statale 121 “Catanese” rimane chiusa dal km 204 al km 220, tra gli svincoli di Manganaro e Campofelice di Fitalia. Il traffico in direzione Agrigento-Palermo può proseguire sull’itinerario costituito dalla statale 285 e dall’A19. In alternativa il flusso veicolare può proseguire lungo la statale 640 e l’autostrada A19 oppure  percorrere la statale 115 in direzione Sciacca e immettersi sulla statale 624 Palermo – Sciacca.

A causa di frane, permane anche la chiusura della statale 188 “Centro Occidentale Sicula” dal km 116,200 al km 130,500, tra Bisacquino e Palazzo Adriano.

La statale  189 “Della Valle del Platani” è chiusa, in seguito all’esondazione del fiume Platani, dal km 6,500 al km 16,500, tra Castronuovo di Sicilia e Lercara Friddi è chiusa.

La statale 640 dir “Di Pietraperzia” rimane chiusa in via precauzionale dal km 8,800 al km 15,400 a causa di un abbassamento del piano viabile in corrispondenza del viadotto “Villano I”.

Considerato che è in esecuzione il progetto di ripristino del viadotto “Salsetto” a Porto Empedocle, nelle more dell’esecuzione di tali interventi, è disposto il divieto di transito al mezzi eccedenti le 19 tonnellate sulla strada statale 115 “Sud Occidentale Sicula”, tra il km 180,620 e il km 180,820. Gli autocarri in direzione Agrigento-Trapani dovranno lasciare la statale 115 al km 186,350 e percorrere la SS640 e le strade comunali via Bagni, via Platone, via Empedocle, Via Crispi, la SS115ter e rientrare sulla statale 115 al km 178,800. Percorso inverso per i veicoli provenienti da Trapani e diretti verso Agrigento.

About the author

Redazione

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com